la gestione del cinghiale

La gestione della problematica del cinghiale nelle aree protette e di caccia per la tutela della biodiversità

Client: Ferderparchi
Website: europarc.it

Info

Federparchi e la gestione della problematica del cinghiale nelle aree protette e di caccia per la tutela della biodiversità

La gestione del cinghiale è una questione che rappresenta una priorità e un impegno necessario per Federparchi, la Federazione Italiana dei Parchi e delle Riserve Naturali. Abbiamo realizzato un video divulgativo-informativo per spiegare la problematica della minaccia alla biodiversità causata dal cinghiale quando la sua densità di popolazione raggiunge valori critici, e le soluzioni proposte dall’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) e da Federparchi al fine di tutelare l’ambiente.

Client: Ferderparchi
Website: europarc.it

L’associazione

L’associazione Federparchi riunisce e rappresenta gli Enti gestori delle aree protette naturali italiane. Nata nel 1989, l’associazione si articola in coordinamenti regionali e raggruppa ad oggi oltre 160 organismi di gestione di parchi nazionali e regionali, aree marine protette, riserve naturali regionali e statali, alcune Province e Regioni e diverse associazioni ambientaliste. Federparchi è inoltre la sezione italiana di Europarc Federation, organizzazione europea che conta ad oggi quasi 600 istituzioni ed Enti associati, incaricati della gestione di oltre 400 aree protette in 38 Paesi europei.

Federparchi ha il compito di rappresentare le aree protette nei rapporti con istituzioni quali Unione Europea, Stato, Regioni, Enti Locali e con altri soggetti pubblici e privati che hanno una connessione con le attività dei parchi; inoltre l’associazione promuove e mette in atto progetti di conservazione, valorizzazione e promozione del patrimonio naturalistico e culturale nazionale e internazionale.

0%
    03
    01
    02

    Il lavoro svolto

    Il lavoro svolto da Federparchi, che collabora attivamente con organismi internazionali come la CBD, la FAO, l’UNEP, l’UNDP e l’UNESCO, è un’imprescindibile risorsa per la tutela e la valorizzazione delle ricchezze naturalistiche e culturali italiane, sia per l’opera di sensibilizzazione ai temi ambientali e di rappresentanza con le istituzioni, sia per le attività di ricerca scientifica e la realizzazione di progetti nazionali ed internazionali indispensabili alla conservazione della biodiversità.

    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 017
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 018
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 020
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 045
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 056
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 104
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 110
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 114
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 125
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 151
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 162
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 169
    la gestione_del_cinghiale_18042017_H264 189